ISCRIVITI

Maria Grazia Floris
13/05/2011

SOCIETA’ ITALIANA DI MEDICINA E SANITA’ PENITENZIARIA ONLUS

Le tematiche relative all’ assistenza sanitaria penitenziaria suscitano da tempo interesse tanto che si è assistito, e si assiste tuttora, ad iniziative di discussione e di opinione dai contenuti però spesso distanti dalle realtà degli aspetti concernenti la salute in carcere, od addirittura riferibili a preconcetti o pregiudizi.

Nel tempo, inoltre, sono stati avanzati progetti di riforma basati su studi che si sono dimostrati spesso carenti delle necessarie informazioni.

La conoscenza dei complessi fenomeni che caratterizzano il penitenziario rappresenta un elemento non trascurabile per comprendere ed indirizzare le scelte per il progressivo miglioramento del sistema. La mancanza di conoscenza, viceversa, non può che confermare la inadeguatezza di tali scelte.

Anche nello stesso ambito penitenziario si assiste a volte ad una mancanza di collegamento per la diffusione delle iniziative e delle soluzioni produttive.

La mancanza di informazione,in sintesi, rappresenta un fattore limitante nella possibilità di evoluzione e miglioramento dell’ assistenza sanitaria in carcere, e per tale motivo la Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS, che comprende tra i suoi aderenti Medici esperti del settore, operanti nel penitenziario e nelle Università, vuole rimarcare il suo ruolo tecnico-scientifico indirizzando la sua attenzione :

  1. alla ricerca ed allo studio dei problemi del Penitenziario
  2. alla diffusione della corretta conoscenza dei complessi fenomeni che caratterizzano il penitenziario
  3. alla soluzione dei problemi del Penitenziario

attraverso la programmazione di sue attività nei seguenti campi di azione, allo scopo di realizzare una conoscenza maggiormente diffusa, ed attraverso questa, al fine di migliorare le possibilità di esercizio assistenziale in carcere.

 

 

ATTIVITA’ DI COMUNICAZIONE

La possibilità di espressione e diffusione di notizie ed idee rappresenta un fattore di forte impulso alla ricerca , al confronto ed alla ideazione di soluzioni. Il relativo isolamento degli operatori e la distanza di coloro che si interessano del carcere possono essere superati con la possibilità di colloquio e circolarità di notizie. Per tali motivi la Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS ha istituito:

 

il Sito WEB   www.sanitapenitenziaria.it

apertamente consultabile che sarà progressivamente aggiornato con l’ inserzione di:

  • Archivio della produzione scientifica
  • Archivio delle attività pregresse, in atto, in previsione
  • Spazio riservato ai modelli di sviluppo locale ed alle soluzioni tecnico operative sperimentate (segnalate alla Società ) che consentano il miglioramento del sistema nel segno dell’ appropriatezza.

 

la E-MAIL sanitapenitenziaria@gmail.com

Accessibile a tutti ed attraverso la quale:

  • trasmettere comunicazioni, proposte, quesiti, note all’ Ufficio di Presidenza,
  • avere risposte dall’ Ufficio di Presidenza.

 

ATTIVITA’ D’ INDIRIZZO

Le competenze tecnico-scientifiche, delle quali è portatrice, consentono alla Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS di proporsi quale interlocutore ai livelli istituzionali offrendo la propria consulenza nelle questioni relative alla salute in carcere.

Sul sito www.sanitapenitenziaria.it è disponibile il Documento di Indirizzo 2006 – 2007

Saranno inseriti nel sito ed aggiornati:

  • I rapporti tenuti dalla Società con le Istituzioni e con le Organizzazioni che si interessano degli aspetti relativi alla salute in carcere
  • Lo stato dei rapporti stessi
  • Le convenzioni stipulate con le Istituzioni e le Organizzazioni

 

ATTIVITA’ , EVENTI

La Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS, quale Società Scientifica, intende programmare ed organizzare eventi di discussione, confronto ed aggiornamento sui temi dell’ assistenza in carcere, con diffusione attraverso il Sito www.sanitapenitenziaria.it ed i media, promuovendo:

 

  • Eventi scientifico didattici sviluppati nelle sedi decentrate,
  • Eventi di propagazione delle procedure tecniche e linee guida dedicate al penitenziario
  • Eventi sviluppati con le Università
  • Eventi sviluppati con altre Società Scientifiche od Enti di Studio e Ricerca
  • Congresso nazionale annuale quale momento di raccordo tra le attività decentrate e momento di impulso alle attività successive

 

ATTIVITA’ DI FINANZIAMENTO

A sostegno di tutte le attività la Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS intende avvalersi, in piena trasparenza, di fondi economici acquisiti da

Sponsor dell’ industria farmaceutica

Sponsor privati o sociali

Eventi mediatici di beneficenza finalizzati al finanziamento per la realizzazione di progetti rivolti alla popolazione detenuta.

 

ATTIVITA’ DI RISK MANAGEMENT

La Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS avvia una attività di sostegno in risk management a favore dei soci allo scopo di far fronte alle difficoltà incontrate da questi in relazione alle attività di esercizio della Medicina Penitenziaria negli Istituti.

 

Il programma della Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria ONLUS viene reso come informazione accessibile a tutti gli Iscritti, allo scopo di facilitare la partecipazione alle iniziative da parte di chiunque abbia interesse ad esprimere la propria fattiva partecipazione al

 

miglioramento dell’ assistenza in carcere.Il riferimento delle attività indicate con il Documento di Programmazione è, per tutti, costituito dall’ Ufficio di Presidenza e dai Consiglieri come da mozione congressuale approvata dall’ Assemblea dei Soci.

 Il Direttivo in sessione del 22/11/2006, ha approvato il Documento di Programmazione ed ha individuato i Consiglieri con Delega

Presidente Andrea Franceschini

Vice Presidente Sergio Babudieri

Segretario Angelo Donato Cospito

Segretario Luciano Lucania

Tesoriere Enrico Giuliani

Michele Aloi                           Cons. delegato per gli infermieri degli istituti         

Maria Margherita Biele             Cons. delegato per la dermatologia

Aldo Casti                                        

Alfredo De Risio                           Cons. delegato per la formazione

Sergio Fazioli                        

Massimo Forlini                    

Isabella Grazini                Cons. delegato per gli infermieri dei reparti ospedalieri 

Massimo Marchino                    Cons. delegato per la medicina delle dipendenze

Roberto Monarca                           Cons. delegato per l’infettivologia

Marco Sarchiapone                Cons. delegato per la psichiatria

Gabriella Trenchi                   

Sonia Sciandra                      

Giorgio Franzini

Giulio Starnini, Past President    Cons. delegato per i rapporti istituzionali

 

Il Presidente

Maria Grazia Floris
Author: Maria Grazia Floris

Medico chirurgo

Iscriviti per accedere ad eventi e contenuti riservati