ISCRIVITI

Maria Grazia Floris
17/05/2011

Ripensare le pene per guarire il pianeta carcere

“Indulto e amnistia non risolvono – Serve il coraggio di cambiare: è ora di rendere obbligatorie le comunità di recupero.”
Molti si stracceranno le vesti di fronte a questa “bestemmia” che stravolge il principio di base che l’ingresso in comunità debba avvenire su base volontaria, a scapito del “progetto di recupero”. Ma è proprio questo che non funziona.
Molti detenuti, di fronte all’impegno che una comunità richiede, si tirano indietro e preferiscono il carcere.
Ma la loro è una scelta consapevole? I benpensanti sciacquano la loro coscienza di fronte a suicidi in cella o per overdose in mezzo a una strada, nel principio inviolabile della libertà individuale.

di Giulio Starnini

22-28 settembre 2008

 

Maria Grazia Floris
Author: Maria Grazia Floris

Medico chirurgo

Allegati

Diventa socio per accedere a eventi e contenuti riservati