ISCRIVITI

Maria Grazia Floris
19/05/2011

CONSIGLIO DIRETTIVO SIMSPe – onlus

Prot. 37/Ver.
Presso l’Hotel Terme di Agnano in Napoli, sede del congresso Nazionale SIMSPe-onlus, in data odierna alle ore 9,15 si è riunito il Consiglio Direttivo societario 2010-2012, per deliberare sul seguente Ordine del giorno:
1)Nomina delle cariche societarie per il triennio 2010-2012
2)Assegnazione sede XI Congresso Nazionale SIMSPe-onlus
3)Varie ed eventuali
Sono presenti Aragona, Babudieri, Franceschini, Cospito, Derisio, Forlini, Lucania, Monarca, Pempinello, Puggioni, Starnini e, rappresentati per delega, Carbonara (Babudieri), Giuliani Enrico (Starnini), Giuliani Norberto (Starnini), Sciandra (Derisio), Grazini (Aragona).
Viene nominato Segretario il Dott. Marco Puggioni che presente accetta.
Presiede la riunione il neo Presidente Onorario Dott. Andrea Franceschini, che introduce il primo punto all’O.d.g. ricordando ai presenti gli articoli dello Statuto e del Regolamento Interno che regolano le modalità di elezione delle cariche societarie nel Consiglio Direttivo; i Consiglieri devono eleggere al proprio interno il Presidente, il Vice-Presidente, il Segretario Generale, il Tesoriere ed il Segretario Organizzativo. A norma di Regolamento il Presidente chiede ai Consiglieri se si desidera procedere ad una votazione a scrutinio segreto ovvero con voto palese: il Consiglio all’unanimità opta per la seconda soluzione. Il Presidente allora, dopo breve discussione sulle candidature e facendo proprie le indicazioni emerse dal consesso, propone la seguente composizione dell’Ufficio di Presidenza SIMSPe-onlus per il triennio 2010-2012:
Presidente Prof. Sergio Babudieri
Vice Presidente Dott. Luciano Lucania
Segretario Generale Dott. Angelo Cospito
Tesoriere Dott. Marco Puggioni
Segretario Organizzativo Dott. Enrico Giuliani
Il Consiglio Direttivo approva all’unanimità.
____________________________

Prende la parola il Presidente eletto Babudieri, che dopo aver ringraziato i Consiglieri per la fiducia accordatagli, ribadisce quanto già detto da Franceschini in sede assembleare a proposito della necessità di caratterizzare sempre di più la nostra organizzazione dal punto di vista scientifico e formativo senza, peraltro, venir meno ad interventi di tipo politico ogni qualvolta siano lesi o semplicemente minacciati i giusti e legittimi interessi della Medicina Penitenziaria. A questo proposito, ribadisce come in questo CD siano presenti Colleghi come Franceschini, Lucania, Starnini e Cospito con una grande esperienza nei rapporti con le Istituzioni sia locali che centrali, che non avranno difficoltà a sostenere nei giusti ambiti le legittime istanze della Società.

Passando alla trattazione del secondo punto all’O.d.g., Franceschini interpella i presenti sulle possibili candidature per l’organizzazione del XI Congresso Nazionale della Società. Prende la parola il Dott. Massimo Forlini, Segretario Regionale dell’Abruzzo che dichiara la disponibilità della locale Sezione SIMSPe ad organizzare “L’Agorà Penitenziaria 2010” in una sede al momento ancora da decidere in conseguenza della ancora non chiara situazione logistico-organizzativa derivante dai noti eventi naturali che hanno purtroppo recentemente interessato la regione. Il Consiglio approva all’unanimità. Dal Consiglio viene poi suggerito di inserire nel programma sessioni interdisciplinari sulle Donne e sui Minori.
Passando all’ultimo punto all’O.d.g. il Presidente Franceschini chiede ai Consiglieri se vi sono altri argomenti da portare all’attenzione del consesso; chiede la parola il Dott. Roberto Monarca che, risultando Consigliere SIMSPe in qualità di Presidente della “Scuola di Formazione Permanente in Medicina e Sanità Penitenziaria – SIMSPe onlus”, informa il consiglio che la Direzione Scientifica è stata affidata al Dott. Alfredo De Risio e che la mission della Scuola è provvedere alla formazione di tutto il personale medico-sanitario e non operante negli Istituti Penitenziari Italiani. Il Dott. Monarca informa, inoltre, che sono già stati firmati protocolli e convenzioni con le Università di Chieti e Pescara e con l’Università di Genova per corsi di formazione e convegni sulla Medicina e Sanità Penitenziaria. Sono in corso contatti con l’Università di Viterbo per un Master per direzione di Unità Operative di Medicina e Sanità Penitenziaria della ASL. Ulteriori contatti sono in corso con altre Università e AA.SS.LL. per la formazione del personale che andrà ad operare negli Istituti Penitenziari in seguito all’attuazione del DPCM 01/04/2008.
Chiede di intervenire la Sig.ra Margherita Aragona, ricordando come la situazione di moltissimi Infermieri Penitenziari, il cui unico lavoro è stato per anni quello in favore dell’Amministrazione Penitenziaria, sia al momento ancora molto incerta e confusa. Interviene il Prof. Babudieri che indica la necessità di organizzare un coordinamento nazionale delle realtà regionali, proponendo di affidare una delega per tale attività alle due Consigliere Infermiere Aragona e Grazini. Il Consiglio Direttivo approva all’unanimità.
Interviene allora il Dott. Giulio Starnini ricordando come, nonostante i gravi ed impegnativi problemi politici correlati con il passaggio della Medicina Penitenziaria al SSN, la Società abbia trovato forza e risorse per organizzare studi scientifici e progetti formativo-educazionali, quali lo studio TB IGRAS in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità ed il Progetto PROTEST attualmente in partenza in Lombardia, ed auspicando che questo tipo di iniziative possano a breve espandersi anche ad altre discipline ampiamente rappresentate nella Medicina Penitenziaria oltre le Malattie Infettive, come ad esempio la Psichiatria. A questo proposito il Prof. Babudieri concorda con l’auspicio di Starnini e ricorda come la decisione presa dalla Società di configurarsi come una federazione delle sezioni regionali che si sono costituite e che si costituiranno, sia determinante anche per l’organizzazione sia della ricerca scientifica che della formazione; infatti, appare più fattibile l’individuazione, ad esempio, di uno Psichiatra di riferimento regionale che poi si rapporti con i suoi pari delle altre sezioni regionali SIMSPe, piuttosto che affidare la gestione di un’intera disciplina ad uno Specialista nazionale, sia pure di fama e comprovate capacità scientifiche. Dopo ampia discussione il Consiglio approva unanimemente tale strategia societaria.

Il Dott. Alfredo Derisio, anche a nome della Consigliera Dott.ssa Sonia Sciandra della Liguria che rappresenta per delega, comunica che nei giorni 24 e 25 settembre p.v. sarà organizzato un Convegno SIMSPe a Genova, proponendo che la prossima riunione del CD si possa tenere in tale occasione. Tutti i Consiglieri si dicono disponibili per tali date.
A questo punto il Presidente Franceschini, constato che nessuno chiede più la parola, prima di chiudere la riunione desidera esprimere al Consiglio il proprio plauso ed il proprio ringraziamento al Dott. Enrico Giuliani, Tesoriere uscente, per la grande mole di lavoro e l’abnegazione con cui si è messo in tutti questi anni al servizio della Società, e quindi di tutti, facendo in modo che molte delle idee e delle progettualità emerse dalle diverse componenti societarie potessero essere realizzate.
Non chiedendo nessun altro la parola e non essendovi null’altro da deliberare, il Consiglio Direttivo si chiude alle ore 10,30.
IL PRESIDENTE
Dott. Andrea Franceschini
IL SEGRETARIO
Dott. Marco Puggioni

6 giugno 2009

Maria Grazia Floris
Author: Maria Grazia Floris

Medico chirurgo

Diventa socio per accedere a eventi e contenuti riservati